Incostituzionale l'art. 58 quater, comma n. 4, dell'Ordinamento Penitenziario


   12.07.2018
NovitÓ

Allegato come in narrativa    Camera Penale Veneziana

Download Pdf

Care Socie, cari Soci,

dopo la cocente delusione per il mancato completamento dell'iter di riforma dell'O.P.  avviato con gli Stati Generali, Vi segnalo l'importante sentenza n. 149/2018 pronunciata dalla Corte Costituzionale che, in accoglimento della questione sollevata dal Tribunale di Sorveglianza di Venezia, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 58-quater, comma 4, della legge 26 luglio 1975, n. 354 (Norme sull’ordinamento penitenziario e sull’esecuzione delle misure privative e limitative della libertà), nella parte in cui prevede che i condannati all’ergastolo per il delitto di cui all’art. 630 del codice penale, che abbiano cagionato la morte del sequestrato, non siano ammessi ad alcuno dei benefici indicati nel comma 1 dell’art. 4-bis se non abbiano effettivamente espiato almeno ventisei anni di pena.

Un importante spunto dunque -che origina da Venezia-, per il superamento dell'ostatività oggettiva.

In allegato il comunicato stampa della Corte.

Con i migliori saluti.

 

Il Segretario

Simone Vianello


Link: https://dl-iusondemand.s3.amazonaws.com/camerapena

Rubrica: NovitÓ

12.07.2018
Camera Penale Veneziana

Approfondimenti: >