Premio Internazionale dei Diritti dell'Uomo - Ludovic Trarieux: il Tributo degli Avvocati ad un Avvocato


   16.05.2017
Novità

Allegato come in narrativa    Camera Penale Veneziana

Download Pdf

Care Socie, cari Soci,

ho il piacere di annunciarVi che la Camera Penale Veneziana "Antonio Pognici" è stata richiesta di occupare un seggio come membro della Giuria deputata ad assegnare il premio Ludovic Trarieux per l'anno in corso.

Creato nel 1984, il "Premio Internazionale dei Diritti dell'Uomo - Ludovic Trarieux", "Il Tributo degli avvocati ad un avvocato", è attribuito ad un "avvocato senza distinzione di nazionalità o di foro di appartenenza che abbia contribuito, con il proprio impegno, la propria attività e le proprie sofferenze, alla difesa dei diritti dell'uomo, alla supremazia del diritto, alla lotta contro il razzismo e l'intolleranza". 

Il Premio "Ludovic Trarieux" rappresenta il più antico e prestigioso riconoscimento riservato ad un avvocato. La sua origine deriva dal messaggio di Ludovic Trarieux (1840-1904), avvocato del foro di Bordeaux e successivamente di Parigi, Ministro della Giustizia (1895), fondatore nel 1898 (al momento del caso Dreyfus) della "Lega francese dei Diritti dell'Uomo e del Cittadino", all'origine di tutte le leghe successivamente create.

Il primo Premio Ludovic Trarieux è stato attribuito il 29 marzo 1985 a Nelson Mandela, allora in prigione da 23 anni in Sud Africa.

Oggi il premio è un omaggio annuale ad un avvocato nel mondo. E' conferito congiuntamente dall'Istituto dei Diritti dell'Uomo dell'Ordine degli avvocati di Bordeaux, dall'Istituto dei Diritti dell'Uomo degli avvocati di Bruxelles, dall'Ordine degli avvocati del Lussembrurgo, di Ginevra, Amsterdam, dall Rechtsanwaltskammer di Berlino e dalla Union International des Avocats (UIA). Il premio è consegnato in una delle città nelle quali ciascuno degli istituti esercita la propria attività.

Quest'anno il premio verrà eccezionalmente consegnato a Roma e l'Avv. Bertrand Favreau, fondatore de l'Union des avocats europèens nonché dell'IDHAE (Institut des droits de l'Homme des avocats europèens), di cui ricordiamo tutti la preziosa oltre che prestigiosa presenza al Convegno Internazionale di San Servolo organizzato dalla Camera Penale Veneziana nel luglio scorso, ci ha formulato questa offerta che rende lustro alla Nostra Associazione.

La Presidente ed il Consiglio Direttivo tutto, nell'accettare onorati, considerato l'impegno profuso all'interno della Commissione Europa e Diritti Fondamentali della Camera Penale Veneziana e della Commissione Diritti Umani del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Venezia, nonché il pregio dell'attività svolta nell'ambito del Convegno Internazionale di San Servolo, hanno subito indicato l'Avv. Federico Cappelletti quale rappresentante della Camera Penale Veneziana nella componenda Giuria.

A latere della cerimonia di consegna del premio, avrà luogo l'interessante convegno sul tema "La violenza contro le donne nel web e offline: prevenzione e contrasto" di cui allego locandina.

Con i migliori saluti.

 

Il Segretario

Simone Vianello


Link: https://dl-iusondemand.s3.amazonaws.com/camerapena

Rubrica: Novità

16.05.2017
Camera Penale Veneziana

Approfondimenti: > > >