MA CHE DELITTO DI TORTURA E' MAI QUESTO?


   25.05.2017
NovitÓ

Allegato come in narrativa    Camera Penale Veneziana

Download Pdf

Care Socie, cari Soci,

segnalo alla Vostra attenzione il documento (in allegato) predisposto dalla Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane sull’approvazione da parte del Senato del “nuovo” art. 613 bis c.p.: “L’aver voluto insistere sulla qualificazione come reato comune anziché proprio (come indicato insistentemente in tutte le sedi dall’UCPI), prevedendo  solo una circostanza aggravante (almeno nell’intento del legislatore) nel caso in cui dei fatti si renda responsabile un soggetto pubblico (bilanciabile con le attenuanti), ha comportato un vero e proprio stravolgimento dell’assetto per così dire “naturale” della fattispecie”.

Il Senato ha così approvato una legge sulla tortura, scritta in modo da renderla inapplicabile e in totale contraddizione con la convenzione Onu sulla tortura del 1984 e con le indicazioni contenute nella sentenza di condanna contro l’Italia pronunciata dalla CEDU il 7 aprile 2015 (Cestaro vs Italia per il caso Diaz).

L’Unione delle Camere Penali Italiane, dunque, continuerà questa battaglia affinché possa introdursi una norma che davvero costituisca efficace strumento di prevenzione e repressione di un odioso fenomeno che mina gravemente la fiducia dei cittadini nei pubblici poteri e le stesse basi di un ordinamento democratico fondato sulla legalità.

Con i migliori saluti.

 

Il Segretario

Simone Vianello


Link: https://dl-iusondemand.s3.amazonaws.com/camerapena

Rubrica: NovitÓ

25.05.2017
Camera Penale Veneziana

Approfondimenti: > >